Vai al menų principale Vai al menų secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo N. 5 Tina Gori di Forlė (FC)
ISTITUTO COMPRENSIVO N. 5
"TINA GORI"
Via Sapinia, 38 - 47121 Forlė (FC) - Tel. 0543 703001 - Fax 0543 707042
E-mail: foic819003@istruzione.it - PEC: foic819003@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo N. 5 Tina Gori di Forlė (FC)
Istituto Comprensivo N. 5 Tina Gori di Forlė (FC)
ISTITUTO COMPRENSIVO N. 5
"TINA GORI"
Visualizza circolare
ISTITUTO COMPRENSIVO n. 5 "TINA GORI"
Via Sapinia, 38 - 47121 Forlė (FC)

Oggetto: AVVISO_54_Adempimenti del dipendente per la comunicazione delle assenze dal servizio per malattia e normativa per la fruizione dei permessi
Protocollo/Numero: 54
Pubblicata il: 17/10/2018
Destinatari: Docenti, ATA
Plessi: Scuola Secondaria di I Grado "Mercuriale", Scuola Primaria "Tempesta", Scuola Primaria "Squadrani", Scuola dell'Infanzia "Le Api", Scuola dell'Infanzia "Aloidi"

                                                                                                                                                                                                                                                 Ai Docenti

                                                                                                                                                                                                                                                 Al personale ATA

                                                                                                                                                                                                                                       e p.c. Al DSGA

                                                                                                                                                                                                                                                 SITO

 

 

OGGETTO: Adempimenti del dipendente per la comunicazione delle assenze dal servizio per malattia e normativa per la fruizione dei permessi. Chiarimenti.

 

Al fine di evitare spiacevoli incomprensioni, si ritiene opportuno richiamare la normativa in merito agli adempimenti obbligatori del dipendente pubblico per la comunicazione delle assenze.

 

L’art 17/10 del CCNL/2007 recita: “L’assenza per malattia, salva l’ipotesi di comprovato impedimento, deve essere comunicata all’istituto scolastico o educativo in cui il dipendente presta servizio, tempestivamente e comunque non oltre l’inizio dell’orario di lavoro del giorno in cui essa si verifica, anche nel caso di eventuale prosecuzione di tale assenza”.

 

Esiste, quindi, contrattualmente l’obbligo per tutto il personale della Scuola, assunto a tempo indeterminato e determinato, di comunicare “tempestivamente” (quindi per le vie brevi, tramite telefono), e “non oltre l’inizio dell’orario di lavoro” l’assenza per malattia.

 

È utile precisare che per orario di lavoro si intende l’orario di apertura della Scuola e non quello di inizio di servizio del personale.

 

Tale obbligo di comunicazione rientra sia nei doveri contrattuali del dipendente (CCNL) che in quelli di diligenza sanciti dal Codice di comportamento dei pubblici dipendenti (pubblicato nel sito istituzionale).

Vi è, infatti, alla base un interesse pubblico da rispettare, pertanto il dipendente che si assenta per malattia è tenuto, fin da subito, ad informare l’Ufficio di Segreteria (Ufficio Personale) al fine di permettere all’Amministrazione di effettuare per tempo i dovuti controlli fiscali e di provvedere alla sostituzione del docente organizzando il servizio in sicurezza per gli alunni.

 

Quanto detto vale anche nel caso di eventuale prosecuzione dell’assenza.

 

A mero titolo informativo si ricorda che l’omessa comunicazione dell’assenza all’Ufficio di Segreteria fa ritenere l’assenza del dipendente non giustificata, ciò comporta per legge la mancata retribuzione della giornata lavorativa oltre al doveroso avvio di procedimento disciplinare per violazione di obblighi contrattuali.

 

Il ritardo nella comunicazione dell’assenza alla Segreteria, se non giustificato dal dipendente, rappresenta una grave violazione degli obblighi di diligenza e collaborazione che può comportare l’avvio di un procedimento disciplinare per violazione di obblighi contrattuali.

 

Altra cosa sono i permessi brevi o per motivi familiari e personali:

 

la fruizione di questi permessi è condizionata, per legge, ai seguenti presupposti:

  • richiesta scritta e firmata su apposito modulo;
  • richiesta motivata con autocertificazione (per motivi familiari e personali);
  • congruo preavviso (almeno 5 gg), salvo dimostrate situazioni di urgenza, per consentire alla Scuola di pianificare per tempo la sostituzione del docente assente garantendo l’organizzazione del servizio in sicurezza per gli alunni.

 

È evidente, quindi, che in caso di assenza dei suddetti presupposti e per evidenti esigenze di servizio possano non trovare accoglimento richieste telefoniche di permessi ovvero avanzate senza il rispetto di alcuna formalità e senza alcun preavviso.

Eventuali eccezioni, quando sostenibili sul piano organizzativo, sono dettate dal buon senso e dalla disponibilità dell’Amministrazione verso le esigenze personali e imprevedibili del lavoratore ma, per nessun motivo, possono essere considerate come pretese da parte del dipendente già in evidente situazione di difetto rispetto agli obblighi contrattuali.

 

Appare scontato ricordare che quanto sopra riportato si estende anche alle attività funzionali all’insegnamento (art.29 c.3 del CCNL 29/11/2007 integrato dall’art. 28 del CCNL19/04/2018 ).

 

In merito ad eventuali cambi orari, si evidenzia che NON possono essere effettuati su libera iniziativa ma devono essere preventivamente autorizzati. NON si effettuano cambi orari per motivi personali e/o familiari ma solo per motivi didattici; eventuali assenze dovute a motivi personali si giustificano con altre richieste quali: permessi, ferie o malattia.

 

La modulistica di uso più frequente è reperibile sul sito istituzionale, deve essere compilata on-line, firmata mediante password personale (Collegio Docenti Unitario 13.09.2018) ed inviata alla Segreteria.

 

Per quanto sopra, si invita il Personale Scolastico al rispetto dei doveri contrattuali e ad utilizzare la massima collaborazione con l’Ufficio di Segreteria.

 

Cordiali Saluti

 

 

                                                                                                                                                                                                                                              Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                                                                                                                                           Prof.ssa Daniela Bandini

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     firmato digitalmente

 


Anno scolastico: 2018/2019
Responsabile e titolare del procedimento: Bandini Daniela
Incaricato/a del procedimento: Nanni Stefania

 Visualizzazioni: 398Stampa la circolare 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2019 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 481
N. visitatori: 1887858